JAMMIN’

Jamming 2013 è una rassegna d’autore alla deriva fra le onde sonore del jazz e le vibrazioni del pop.

Uno sguardo curioso sul mondo artistico delle nuove generazioni, sulle frequenze fuori dagli schemi, sospinte da un soffio di creatività e viva ispirazione.

Prodotto dal Saint Louis College of Music in collaborazio- ne con la Fondazione Musica per Roma, Jammin’ propone per la settima edizione artisti fra i più interessanti del 2013 con le loro ultime pubblicazioni discografiche.

JAMMIN-edizione-2021

I Concerti

11 settembre

Lala & Sade

Anche Le Briciole Hanno Un Sapore
Laura Lala – voce, Sade Mangiaracina – piano, Giacomo Buffa – basso, Alessandro Marzi – batteria

Orchestra D’Archi BIM
di Giuseppe Tortora
Apre la rassegna la formazione composta dalla can- tante Laura Lala, dalla pianista Sade Mangiarancina che presenteranno in anteprima il nuovo album Anche Le Briciole Hanno Un Sapore.
«Questo album è come un diario di bordo redatto in questi ultimi anni in cui mi sono concentrata molto sulla mia vita oltre che sulla musica, che ne è una parte importantissima ma non la sola. Ho cercato di orientarmi in un cammino verso la consapevolezza, cammino che naturalmente non sarà mai del tutto compiuto, scoprendo che l’essenza della ricerca è il cammino stesso più che il traguardo prefisso».

12 settembre

“Juego”

Natalio Mangalavite – pianoforte, Martin Bruhn – batteria, percussioni e voce

La musica folk argentina e il jazz. Brani popolari della tradizione folkloristica e temi originali proposti in manie- ra elegante e raffinata. Melodie e armonie semplici, ela- borate con passione e sentimento. Canti antichi, ritmi poco conosciuti danno, a chi ascolta il loro nuovo pro- getto divenuto anche disco Juego, una sensazione di “abbraccio sonoro” che fa bene all’anima.

13 settembre

RadioTrio

Marco Siniscalco – bassi elettrici e live electronics, Emanuele Smimmo – batteria e percussività, Enrico Zanisi – pianoforte

Al Jamming 2013 ci sono i RadioTrio con un repertorio al mondo del rock storico; coniuga tutta l’energia di cui è capace il rock con l’eleganza che caratterizza il jazz. I brani sono quelli della migliore tradizione rock, da Emerson, Lake & Palmer a Tom Waits, dai Led Zeppellin ai Genesis, da Jimi Hendrix a Bruce Springsteen. La libertà d’interpretazione è totale, come insegna il jazz, e contempla l’improvvisazione nel senso più moderno del termine, come contaminazione, citazione e creazione di nuovi orizzonti.

RadioTrio
keyboard_arrow_up
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.